SERVIZIO POLIZIA LOCALE

 

L'Unione dei Comuni della Valle del Garza, viene costituita per volontà delle singole Amministrazioni dei Comuni di Nave e  di Caino con l'obiettivo di migliorare la qualità di tutti i servizi erogati nei singoli Comuni ed ottimizzare le risorse economico-finanziarie, umane e strumentali impiegandole in forme unificate e con la finalità di promuovere e concorrere allo sviluppo socio-economico della Valle del Garza.

Viene  così istituito il "Corpo Polizia Locale" al fine di garantire mediante il proprio personale, un efficiente  servizio di vigilanza su tutto il territorio dell'Unione.

Il Corpo Polizia Locale è coordinato dal Comandante, attualmente nella persona del Commissario Aggiunto Franco Danesi in forza al Comune di Nave, che coordina gli Agenti  deputati alla sorveglianza dei territori effettuata mediante la presenza visiva  e costante di pattuglie automontate e attraverso servizi appiedati dalle ore 07:30 alle 19:00 dal lunedì al sabato.

Oltre all'ordinario servizio d'Istituto, già dall’anno 2001, è stata stipulata una convenzione di collaborazione con il Comando Polizia Locale del Comune di Bovezzo, finalizzata allo svolgimento di servizi serali, notturni e festivi ed in ogni manifestazione nella quale si rende necessaria la presenza di Agenti a garantire la sicurezza pubblica.

Il Corpo Polizia Locale è composto, oltre che dal Comandante, da 4 Agenti. La pattuglia è presente e pronta ad effettuare tempestivi interventi in caso di segnalazioni o chiamate provenienti dal Comando che ha sede in Nave, Via Brescia, 39 o direttamente dai cittadini.

E' con le certezze e la sicurezza che il cittadino, nel momento del bisogno, vuole la garanzia che l'autorità istituzionale sia al suo fianco.

La sede operativa della Polizia Locale è dotata delle più moderne attrezzature tra cui una stazione mobile  per il rilievo di sinistri stradali e due autovetture, apparecchiature per il controllo della velocità e del tasso alcolemico.

Il servizio di Polizia Locale dell’Unione dei Comuni della Valle del Garza, è stato orientato nella direzione che: "la sicurezza è un bene primario per il cittadino e deve essere PROTETTO"

Ultima modifica: Ven, 21/10/2016 - 12:10