Ufficio del Responsabile richieste art.72 DPR 445/2000

Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 17  in data 20.02.2012  l’Amministrazione ha individuato nell’Ufficio Anagrafe – Servizio Demografici l’ufficio responsabile della procedura di cui al nuovo articolo 72 del D.P.R. 44572000, relativamente a:
a) gestire le richieste, provenienti dalle altre Pubbliche Amministrazioni, di acquisizione dei dati o di controllo delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46/47 del D.P.R. 445/2000;
b) pubblicare sul sito istituzionale del Comune le misure organizzative per la gestione delle succitate richieste;
c) predisporre, in collaborazione con il CED e gli altri uffici eventualmente coinvolti, le convenzioni per l'accesso ai dati di cui all'art. 58 del D.Lgs. 82/2005.

Di seguito si riportano le misure organizzative per la gestione delle richieste da inoltrare al Comune di Nave

Informazioni generali

“MISURE ORGANIZZATIVE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE ART. 72 DEL D.P.R. 445/2000” Visti - l’art. 72 del D.P.R. 445/200 (come sostituito dall’art.15 della L.12 novembre 2011 n. 183); - la Direttiva del Ministro della Pubblica amministrazione e della semplificazione n. 14/2011; - la Delibera di Giunta Comunale n. 17 in data 20.02.2012, che individua nell’Ufficio Anagrafe – Servizio Demografici l’ufficio responsabile della procedura di cui al nuovo articolo 72 del D.P.R. 44572000, relativamente a: a) gestire le richieste, provenienti dalle altre Pubbliche Amministrazioni, di acquisizione dei dati o di controllo delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46/47 del D.P.R. 445/2000; b) pubblicare sul sito istituzionale del Comune le misure organizzative per la gestione delle succitate richieste; c) predisporre, in collaborazione con il CED e gli altri uffici eventualmente coinvolti, le convenzioni per l'accesso ai dati di cui all'art. 58 del D.Lgs. 82/2005; Vengono disposte le seguenti misure organizzative per l’adempimento della procedura di cui alla precedente lettera a) - Richiesta autocertificazione proveniente da altra Pubblica Amministrazione - La richiesta deve essere trasmessa all’Ufficio Anagrafe, con il seguente oggetto: “Richiesta accertamento art. 72 D.P.R.445/2000” Tale richiesta può essere trasmessa con una delle seguenti modalità: preferibilmente tramite Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.nave.bs.it tramite fax al n. 030/2533146; 3. a mezzo servizio postale al seguente indirizzo: Comune di Nave Via Paolo VI, 17 25075 Se la richiesta è relativa ad informazioni di cui è in possesso l’Ufficio Anagrafe, lo stesso provvede alla verifica e risponde all’amministrazione richiedente entro 30 giorni. Se la richiesta è relativa ad informazioni di cui è in possesso un altro ufficio del Comune, l’Ufficio Anagrafe provvede a richiedere i dati , via e-mail indirizzata al Responsabile, entro 5 giorni dal ricevimento. Il servizio in possesso dei dati deve rispondere all’Ufficio Anagrafe entro 20 giorni. Appendice normativa (artt. 46/47/72 D.P.R. 445/2000) Art. 46 (R) Dichiarazioni sostitutive di certificazioni 1. Sono comprovati con dichiarazioni, anche contestuali all'istanza, sottoscritte all'interessato e prodotte in sostituzione delle normali certificazioni i seguenti stati, qualita' personali e fatti: a) data e il luogo di nascita; b) residenza; c) cittadinanza; d) godimento dei diritti civili e politici; e) stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero; f) stato di famiglia; g) esistenza in vita; h) nascita del figlio, decesso del coniuge, dell'ascendente o discendente; i) iscrizione in albi, in elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni; l) appartenenza a ordini professionali; m) titolo di studio, esami sostenuti; n) qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica; o) situazione reddituale o economica anche ai fini della concessione dei benefici di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali; p) assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto; q) possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell'archivio dell'anagrafe tributaria; r) stato di disoccupazione; s) qualita' di pensionato e categoria di pensione; t) qualita' di studente; u) qualita' di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili; v) iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo; z) tutte le situazioni relative all'adempimento degli obblighi militari, ivi comprese quelle attestate nel foglio matricolare dello stato di servizio; aa) di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di sicurezza e di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della gente normativa; bb) di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali; bb-bis) di non essere l'ente destinatario di provvedimenti giudiziari che applicano le sanzioni amministrative di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231; cc) qualita' di vivenza a carico; dd) tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri dello stato civile; ee) di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato. Art. 47 (R) Dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorieta' 1. L'atto di notorieta' concernente stati, qualita' personali o fatti che siano a diretta conoscenza dell'interessato e' sostituito da dichiarazione resa e sottoscritta dal medesimo con la osservanza delle modalita' di cui all'articolo 38. 2. La dichiarazione resa nell'interesse proprio del dichiarante puo' riguardare anche stati, qualita' personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza. 3. Fatte salve le eccezioni espressamente previste per legge, nei rapporti con la pubblica amministrazione e con i concessionari di pubblici servizi, tutti gli stati, le qualita' personali e i fatti non espressamente indicati nell'articolo 46 sono comprovati dall'interessato mediante la dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta'. 4. Salvo il caso in cui la legge preveda espressamente che la denuncia all'Autorita' di Polizia Giudiziaria e' presupposto necessario per attivare il procedimento amministrativo di rilascio del duplicato di documenti di riconoscimento o comunque attestanti stati e qualita' personali dell'interessato, lo smarrimento dei documenti medesimi e' comprovato da chi ne richiede il duplicato mediante dichiarazione sostitutiva. Art. 72 (L) Responsabilita' in materia di accertamento d'ufficio e di esecuzione dei controlli 1. Ai fini dell'accertamento d'ufficio di cui all'articolo 43, dei controlli di cui all'articolo 71 e della predisposizione delle convenzioni quadro di cui all'articolo 58 del codice dell'amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, le amministrazioni certificanti individuano un ufficio responsabile per tutte le attivita' volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l'accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti. 2. Le amministrazioni certificanti, per il tramite dell'ufficio di cui al comma 1, individuano e rendono note, attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione, le misure organizzative adottate per l'efficiente, efficace e tempestiva acquisizione d'ufficio dei dati e per l'effettuazione dei controlli medesimi, nonche' le modalita' per la loro esecuzione. 3. La mancata risposta alle richieste di controllo entro trenta giorni costituisce violazione dei doveri d'ufficio e viene in ogni caso presa in considerazione ai fini della misurazione e della valutazione della performance individuale dei responsabili dell'omissione.

Responsabile ufficio

Amedeo Piotti

Telefono

030 2537402

Fax

030 2537407

Email

demografici@comune.nave.bs.it

Attualmente nessun contenuto è stato classificato con questo termine.